Stampa

NORMATIVA SU VENDITA AMBULANTE

NORMATIVE SU VENDITA AMBULANTE

NORMATIVE SU VENDITA AMBULANTE

COSA FARE PER  AVERE L’AUTORIZZAZIONE PER IL  COMMERCIO AMBULANTE          
              
(Tratto da ItaliaAmbulante.com)         
 

Il “Commercio Ambulante” o “Commercio su Aree Pubbliche” è disciplinato per lo più da Leggi Regionali ai sensi dei titoli I e X del Decreto Legislativo n. 114 del 31 marzo 1998, che ha portato un radicale cambiamento in tutto il Settore commerciale.

Quando ci si presenta in un ufficio preposto per chiedere la Licenza Itinerante, spiegare che si tratta di un BANCO MOBILE e non di un AUTONEGOZIO.  Questo perchè  negli uffici preposti, spesso non capiscono cosa sia una Cargo Bike, non sanno che  la norma stradale la considera al pari di un Velocipede, quindi  a tutti gli effetti  è una semplice Bicicletta (non deve superare 3 mt di lunghezza, 1,30 di Larghezza e 2,20 mt di altezza). Non specificando che si tratta di un Banco Mobile, correte il rischio di venire assimilati all'autonegozio, che richiede Targa, assicurazione ecc.. Se dovessero crearvi problemi e negare la licenza itinerante, chiedete una risposta scritta e in base a quale Norma, Articolo, Comma vi stanno negando il premesso. Le norme sono diverse da comune a comune, o meglio.... vengono interpretate in modo diverso e spesso in modo soggettivo, e abbiamo visto perfino considerare una Bicicletta per Hot Dog ad un Carrello Elevatore, che necessitava di un Lampeggiante Arancione e di una scorta per fare le manovre.... del tipo Trasporto Eccezionale.  Con una risposta scritta, il funzionario si deve invece esporsi ed assumere maggiore responsabilità, ed è più probabile che l'interpretazione della norma diventi più oggettiva...

Le Autorizzazioni su AA.PP. SONO DI DUE TIPI:

      1)  Tipo “A” prevede l’uso di posteggio in un’area mercatale e viene rilasciata su richiesta nel Comune in cui sono disponibili dei posti, contemporaneamente al contratto di concessione decennale del posteggio medesimo e consente la vendita in forma itinerante nell’ambito di tutta la Regione  in cui viene rilasciata e la partecipazione alle Fiere in tutto il territorio nazionale. Naturalmente, nei Comuni sprovvisti di posteggio, l’unico modo per entrare in possesso di una Autorizzazione di tipo “A” è tramite il SUBINGRESSO nell’Autorizzazione medesima che può essere ottenuto con Atto Notarile di Cessione di Azienda o di Ramo di Azienda o tramite scrittura privata legalizzata sempre da un Notaio.

2)       Tipo “B” viene rilasciata su richiesta con lettera raccomandata, dal Comune di residenza e    consente:
        -          il Commercio in forma itinerante in tutto il territorio nazionale;
       
-          il Commercio nelle Fiere;
       
-          il Commercio nei mercati, limitatamente ai posteggi non assegnati o provvisoriamente non occupati per assenza dei titolari.

Per entrare in possesso di dette Autorizzazioni bisogna essere in possesso dei requisiti soggettivi previsti dalle norme legislative in materia e dai requisiti oggettivi, a seconda del tipo di commercio che si desidera effettuare.
Per la vendita di prodotti “NON ALIMENTARI” è sufficiente inoltrare la domanda al Comune, senza avere requisiti professionali in merito.

Per la vendita di prodotti “ALIMENTARI” è necessario essere in possesso di almeno 1 (uno) dei seguenti requisiti professionali, dimostrabili con varie certificazioni:

PER LE DITTE INDIVIDUALI:

1)       essere stato iscritto al R.E.C. presso la C.C.I.A.A. di __________________con il n._______________________
2)       aver frequentato con esito positivo il corso professionale per il commercio del settore alimentare per un numero di ore_____(previsto in ogni singola regione), indicando:
       
-          il nome dell’Istituto_____________________ sede__________________, l’oggetto del corso __________________, l’anno o il termine di conclusione;
3)       di aver esercitato in proprio l’attività di vendita nel settore, indicando:
 
-          il tipo di attività_____________, dal__________ _________al____________________________________;
 -          il n. di iscrizione al registro imprese_______              C .C.I.A.A. di ______________n R.E.A._______;
4)       di aver prestato la propria opera presso imprese esercenti l’attività di vendita:
  -  sede dell’impresa___________________, nome dell’impresa______________________________________
        a)       quale dipendente qualificato,  regolarmente iscritto        all’INPS, dal ____________ al_____________
      
 b)       quale collaboratore familiare, regolarmente iscritto all’INPS, dal_______________al_______________
5)
   essere in possesso di diploma di scuola alberghiera o di diploma o titolo equivalente (l’equivalenza deve essere certificata, su richiesta dell’interessato, dall’istituto che ha rilasciato il titolo di studio)

PER LE SOLE SOCIETA’:
- DI PERSONE, IN NOME COLLETTIVO (snc) E IN ACCOMANDITA SEMPLICE (sas) (non possono operare su aree pubbliche altri tipi di società)

A)      Dichiarazione afferente la seguente dicitura:
- “che i requisiti professionali sono posseduti dal Sig. (riportare tutti i dati anagrafici e di residenza con indicato l’incarico che lo stesso ricopre nell’ambito della Società).


Ottenuta l’autorizzazione amministrativa, si procede all’apertura della partita IVA e all’iscrizione alla Camera di Commercio e all’INPS.

 

  • leggi anche questa interessante guida sul commercio ambulante realizzata dalla Regione Piemonte, Provincia di Vercelli
          (requisiti, competenze, obblighi del commerciante e alcuni suggerimenti)
     

  •  un'altra interessante guida al commercio realizzata da: informagiovani Città di Torino leggi
     

NORMATIVA SUL COMMERCIO AMBULANTE PER CIASCUNA REGIONE

Ricordate che un Triciclo è un Velocipede e non richiede omologazione, quindi nelle Norme che seguono, il Triciclo è un   BANCO TEMPORANEO

Salento Ambulante  Decreto Legislativo 31 Marzo 1998, n. 114 - "Riforma della disciplina relativa al settore del commercio" -


 Salento Ambulante  DECRETO LEGISLATIVO 15 novembre 1993, n.507 - Revisione ed armonizzazione dell'imposta comunale sulla pubblicita' e del diritto sulle pubbliche affissioni, della tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche dei comuni e delle province nonche' della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani a norma dell'art. 4 della legge 23 ottobre 1992, n. 421, concernente il riordino della finanza territoriale. - 236KB


                                     ORDINANZA MINISTERO DELLA SALUTE
Ordinanza Ministero della Salute in materia di requisiti igenico-sanitari per il commercio dei prodotti alimentari sulle aree pubbliche


                                         LEGGI REGIONALI SUOLO PUBBLICO
Salento Ambulante Legge Regionale Abruzzo n 135 1999- 88 KB
BASILICATA
Salento Ambulante Legge Regionale BASILICATA 19/1999. - 407KB
    - Salento Ambulante Integrazione Regione Basilicata 30 09 2008
CALABRIA
Legge Regionale Calabria 18 11/06/1999
EMILIA ROMAGNA
Legge Regionale n 12  25/06/1999
FRIULI
Legge Regionale 04/06/1999, N. 14 Friuli Venezia Giulia
LAZIO
--- Legge Regionale LAZIO 33 1999
--- Legge Regionale 17 04 04 2000 Lazio modifiche L.33 1999
--- Legge Regionale 12 25 05 2001 Lazio modifiche L.33 1999
--- Legge Regionale 19 09 11 2007 Lazio modifiche L.33 1999
LIGURIA
--- Legge Regionale Liguria n 19 02-07-1999  LIGURIA
--- Legge Regionale Liguria  n 01  03-01-2007 LIGURIA
---       altre leggi commercio Liguria vai
LOMBARDIA
--- Legge Regionale Lombardia - 15  21-03-2000
--- Legge Regionale Lombardia - 08 del 31/03/2008
MARCHE
---
Legge Regionale n. 26 del 04-10-1999 Marche
--- Legge Regionale n. 19 del 15-10-2002 modifiche legge 26 del 04/10/99 Marche
--- Legge Regionale MARCHE N. 9 DEL 23-02-2005 ulteriori modifiche legge 26 04-10-1999
MOLISE
---Salento Ambulante Legge Regionale n 33 del 27-09-1999 Molise
---Salento Ambulante Legge Regionale n.36 del 26-04-2000 Molise
--- Legge Regionale n. 10 del 16-06-2001 INTEGRAZIONE LEGGE 31 26-04-2000 Molise
PIEMONTE
--- Legge Regionale Piemonte
PUGLIA
--- Legge Regionale Puglia - 18 del 24 Luglio 2001 - "Disciplina del commercio su aree pubbliche" -
SARDEGNA
---
Legge Regionale n 5 del 18-05-2006
SICILIA
--- Legge Regionale SICILIA
TOSCANA
---
Legge Regionale n.9 del 03-03-1999 Toscana
--- Legge Regionale n 10 del 04-02-2003 Toscana
--- Legge Regionale n. 28 del 07-02-2005 Toscana
--- Legge Regionale n. 34 del 05-06-2007 TOSCANA Modifiche alla legge regionale 7 febbraio 2005, n. 28
--- Legge Regionale n 55 del 12-11-2007 TOSCANA Modifiche alla legge regionale 7 febbraio 2005, n. 28
UMBRIA
---
Legge Regionale n. 6 del 20 01 2000 Umbria
--- Legge Regionale Umbria N. 19 DEL 05-06-2007 modifiche ed integrazioni legge 6 20 01 2000
VALLE D'AOSTA
---
Legge Regionale n. 20 del 02-08-1999 Valle D'Aosta
--- Legge Regionale n. 22 del 04-08-2000 Valle D'Aosta MODIFICHE Disciplina delle mostre - mercato. Modificazioni legge reg 2 agosto 1999, n. 20
VENETO
Legge Regionale Veneto

Legge Provinciale n. 2 del 16-01-1995 Bolzano
 

NON HAI TROVATO LA LEGGE CHE CERCHI ???
                                         prova a cercarla qui !!!

 

Le informazioni sulle leggi che avete visto nell'elenco qui sopra, sono tratte dal sito www.italiaambulante.com  . E' un sito interessantissimo, dove potrete trovare una vera miniera di informazioni sulla Vendita Ambulante